Iniziata la scuola di giornalismo Medwolf con gli studenti grossetani

È iniziata la scuola di giornalismo promossa dal progetto Life+ Medwolf, in collaborazione con Il Tirreno, La Nazione e Il Giunco, che coinvolgerà per sei mesi - a partire da aprile - una classe dell’Istituto tecnico Agrario di Grosseto e una del Liceo Scientifico di Grosseto. I ragazzi affronteranno tematiche legate alla riduzione del conflitto tra il lupo e le attività rurali, obiettivo del progetto Medwolf, e impareranno a realizzare inchieste ed elaborati giornalistici grazie al supporto e all'esperienza delle tre testate locali.

 

Le prime lezioni si sono svolte ieri e oggi con una trentina di studenti della 3B dell’Agrario, indirizzo gestione ambiente e territorio, e 22 studenti della 1C del liceo Scientifico e sono servite per presentare il progetto e la funzione della scuola di giornalismo, puntando l’attenzione sugli strumenti di prevenzione per difendere le greggi e sulle maggiori cause di predazione per preparare poi i ragazzi sui temi da sviluppare in chiave giornalistica nei prossimi incontri.

 

I prossimi appuntamenti con gli studenti dell’Agrario saranno giovedì 21 aprile, data in cui incontreranno la redazione de Il Giunco, il 13 e il 25 maggio. Da settembre a dicembre, l’incontro sarà invece con le redazioni de Il Tirreno e de La Nazione.

 

Dopo la pausa estiva il progetto proseguirà con le uscite esterne nelle aziende interessate, dove i ragazzi vedere quanto hanno appreso nelle lezioni in aula e dove potranno fare le interviste e i report per la chiusura del progetto. L'obiettivo è quello di creare dei giovani aspiranti giornalisti scientifici che hanno a cuore la corretta informazione. Durante il progetto saranno inoltre sviluppati e pubblicati gli articoli sulle tematiche Medwolf redatti proprio dagli stessi giovani giornalisti

Torna indietro