Corso di formazione: terminata la prima sessione

Si è svolta giovedì 27 giugno, nella sede della Provincia di Grosseto, la prima sessione del “Corso per la formazione di esperti in tecniche di monitoraggio della presenza del lupo e attività necessarie per la prevenzione del bracconaggio” che ha visto coinvolto personale del progetto Life+ Medwolf. In totale sono stati 14 i partecipanti, tra i quali agenti del Cfs, della Polizia provinciale, della Polizia municipale e alcuni tecnici faunistici. Nel corso della mattinata, dopo una breve presentazione, si è parlato del monitoraggio della fauna selvatica e degli obiettivi e delle implicazioni gestionali, per poi passare ai censimenti, alle stime e alle applicazioni tecniche per lo studio e il monitoraggio degli animali in natura. Alle 11,30, come da programma, illustrata l'importanza degli obiettivi e la spiegazione dei motivi per cui è necessario il monitoraggio del lupo, oltre alle tecniche dirette e indirette utilizzate per il monitoraggio della presenza dello stesso. Nel pomeriggio, invece, dalle 15 alle 19 sono state applicate le varie tecniche di monitoraggio direttamente sul campo: nel Parco regionale della Maremma.

 

A breve il programma completo del corso.

Torna indietro